Il seme del cambiamento

Si è soliti ritenere che gli strumenti in azienda siano fondamentali per risolvere tutte le inefficienze, a qualunque livello, che possono esserci. Si spendono così fior fiori di quattrini per aggiornare hardware e software e sistemi gestionali di ultima generazione con la promessa – spesso non mantenuta – che tutti i problemi saranno risolti e che tutto sarà più semplice e meno faticoso.

Ritengo che gli strumenti siano MOLTO importanti ma, purtroppo, spesso non si analizza bene, come meriterebbe, la situazione generale perdendo di vista la “fonte” delle inefficienze e delle varie problematiche.

Tutti gli strumenti, comunque, sono in grado solo di interpretare dati o azioni che derivano da un diretto intervento umano. Se il dato che producono non ci piace, è sicuramente dovuto all’intervento umano a monte.

Tutto questo per dire che il mio approccio è molto diverso da altre tipologie di consulenza e riguarda in maniera principale e prioritaria l’aspetto umano nel suo insieme e complessità (ma anche, e soprattutto, magnificenza). Solo dopo che sono stati definiti e risolti tutti gli aspetti procedurali, insegnando e facendo applicare metodi nuovi, innovativi, semplici, intuitivi ed estremamente efficaci, possiamo iniziare a fare delle analisi funzionali di tutti gli strumenti.

Considero, pertanto, gli strumenti come intensificatori delle operatività delle persone, ma solo dopo essere riusciti a migliorare ed ottimizzare i processi aziendali e rendere le persone pienamente consapevoli del proprio potenziale e del contributo fondamentale al successo dell’azienda.

Prima le persone. Poi gli strumenti.

L’approccio non riguarda solamente la mera analisi della situazione attuale corredata da un piano di intervento. Il miglioramento continuo è lo spirito che cerco di infondere nelle persone e nel top management cercando così e tutti assieme di iniziare un percorso di crescita condivisa e reciproca. Diventa così molto importante cercare di instillare quel seme del cambiamento (la simbologia del mio logo non è un caso) nelle persone affinché possa crescere, svilupparsi ed evolvere in maniera autonoma, sempre mantenendo però un continuo e costante rapporto di collaborazione e fiducia.

Verrà data molta importanza alla semplice osservazione sul campo. Cercheremo di comprendere i motivi che hanno portato allo sviluppo degli attuali modelli utilizzati nei processi per poi individuare modelli più efficaci. Attraverso l’utilizzo del potere delle domande, determineremo assieme tutte le fasi successive che ci spingeranno a trovare le soluzioni migliori tra le tante possibili. Questi saranno gli strumenti indispensabili che imparerete a padroneggiare e che vi saranno utili non solo in ambito professionale, ma anche in tutti gli altri settori della vostra vita.

Ecco come potete sganciarvi definitivamente dagli attuali meccanismi sempre più obsoleti e deprimenti, abbracciando invece metodologie altamente efficaci e potenzianti che vi differenzieranno in maniera determinante dalla concorrenza, creando voi stessi il mercato che desiderate. Otterrete così crescita e risultati molto importanti e duraturi nel tempo.

Le aziende sono delle entità viventi a tutti gli effetti, e come tali, per poter crescere sane, robuste e godere di ottima salute, si devono nutrire di elementi ad alto contenuto di vitalità.

Le fasi della crescita

In linea generale, si inizia sempre con una consulenza manageriale molto spinta e dettagliata, dove è opportuno che tutte le varie problematiche escano allo scoperto. Sono solito definire questa fase iniziale la più importante, dalla quale verrà poi costituito e sviluppato tutto l’intero e vero progetto che porterà l’azienda a crescere sensibilmente e a raggiungere traguardi molto importanti.

Il modo di dire “tirar fuori gli scheletri dall’armadio” si adatta in maniera perfetta a questa fase che, dalla mia esperienza, risulta essere anche la più difficile. Ma uno dei principi fondamentali su cui si basa il miglioramento di tutto il complesso “Azienda”, è proprio quello di determinare fin da subito tutti gli aspetti che dovranno poi essere affrontati nelle fasi successive, evitando così il pericolo di trovarsi nelle fasi avanzate per scoprire poi che non è più possibile procedere con il nostro progetto. Prima si definisce il percorso pianificandolo nei dettagli, e solo poi si può partire.

Mappa mentale relativa al miglioramento aziendale

Mappa mentale relativa al miglioramento aziendale

Le macro aree di intervento sono rappresentate in primo luogo dalla componente fondamentale di un’azienda, ovvero, quella umana. Si parte dal top management fino a coinvolgere tutto l’organigramma, migliorando la leadership manageriale, i talenti individuali, la professionalità e la partecipazione a tutte le attività aziendali che la renderanno unica.

Lo step successivo sarà quello di dedicarsi all’analisi della parte relativa ai processi aziendali, intendendoli come ogni attività svolta all’interno dell’azienda. Rispondere al telefono o spostarsi dalla propria postazione per fare delle fotocopie sono a tutti gli effetti dei processi. Andranno potenziati quelli che hanno e danno valore e rivisti o eliminati tutti quelli a basso valore e che generano spreco, sia in termini di tempo che in termini economici.

Ci si dedicherà poi ai prodotti e/o servizi, stabilendo dei piani di sviluppo industriale che faranno assumere all’azienda valore e autorevolezza ed essere così unica nel suo mercato di riferimento e non più in diretta concorrenza con la massa.

Lo schema molto semplificato di tutti questi passaggi fondamentali sarà comunque sempre accompagnato da quello che viene definito “pensiero snello“, o più comunemente detto Lean Thinking, che sarà un pò la direzione, la linea guida, il faro che ci accompagnerà in ogni situazione, affinché ogni risultato che si otterrà sia sempre accompagnato dal seme del cambiamento, dell’innovazione, della crescita, della semplicità e della praticità.

Clicca qui! per richiedere ora una consulenza gratuita

Se vuoi conoscere come possiamo identificare assieme i problemi che affliggono la tua azienda, come posso aiutarti a risolverli attraverso i miei servizi di consulenza e l’applicazione dei miei metodi e riconoscere così tutti i vantaggi che otterrai tu stesso, la tua azienda e i tuoi collaboratori, compila il form lasciando i tuoi dati per approfittare dell’opportunità di usufruire di un’ora di consulenza gratuita.